EMCC Italia

Caricamento Eventi
  • Questo evento è passato.

Riflessioni e condivisioni sulla Conference 2022

Quando

sabato 26 Novembre 2022
dalle 10:00 alle 12:00

Relatori

Tutti i partecipanti
Modera: Chiara Zerbini

Contatti

webinar@emccitalia.it

Questo evento è passato.

OPEN EVENT

Conference 2022: Riflessioni e condivisioni

EMCC Italia OPEN EVENT!

Dedichiamo questo appuntamento alla riflessione e alla condivisione su alcuni temi trattati durante la Conference del 10 novembre 2022.

La Conference 2022, Next Generation Coaching Mentoring e Supervision, ha messo al centro il futuro delle nostre professioni attraverso diversi interventi.

Sabato 26 novembre, rifletteremo insieme su tre interventi in particolare:

Gli stati alterati di coscienza nel coaching

Di cosa abbiamo parlato

In che modo si creano stati alterati di coscienza in una relazione di coaching?

Le pratiche di trance che si sono sviluppate in Francia negli ultimi anni fanno luce su una questione ancora poco teorizzata nelle nostre pratiche: i cambiamenti di stato di coscienza che si verificano nella relazione di aiuto.
Il lavoro di Milton Erikson sulle pratiche di ipnosi ha aperto un percorso di riflessione tuttora in corso sugli stati modificati di coscienza che il coach può provocare nel suo cliente.
Ma che dire della questione dei cambiamenti di stato di coscienza nel coach?

Insieme a Denis Bismuth  abbiamo riflettuto su questi interrogativi:

  • Come si manifestano questi cambiamenti nella coscienza? Sono non coscienti?
  • Come influiscono sulla relazione di coaching?
  • Quali sono i vantaggi che un coach può aspettarsi da loro?
    Quali sono i rischi di permettere che questi stati alterati di coscienza si verifichino senza esserne consapevoli?
    Possiamo imparare a indurre questi stati alterati di coscienza?
  • Quali sono i rischi di permettere che questi stati alterati di coscienza si verifichino senza esserne consapevoli?
  • Possiamo imparare a indurre questi stati alterati di coscienza?

L'impatto del Codice Etico nelle nostre professioni

Di cosa abbiamo parlato

Per EMCC, uno degli aspetti che caratterizzano l’elemento di professionalità nel coaching, nel mentoring e nella supervisione è l’adesione al Codice Etico.

Per questa ragione, da più di un anno un gruppo di soci e socie hanno avviato un Focal Point per riflettere e approfondire i principi del Codice Etico e comprendere quali prassi ne derivino.

Durante la Conference Chiara Zerbini e i componenti del Focal Point ci hanno illustrato il lavoro fin qui svolto.

In particolare hanno parlato di:

  • dilemmi etici e punti di attenzione
  • analisi riflessiva
  • coaching for social impact
  • l’impatto dell’intelligenza artificiale nelle nostre professioni

Il coaching come percorso cogenerativo e collaborativo

Di cosa abbiamo parlato

Nella letteratura sul coaching e per molti professionisti, l’attenzione sembra essere (troppo) concentrata su metodi e approcci specifici applicati dal coach.

Tuttavia, il cuore e l’anima del cambiamento risiedono nella relazione e in altri cosiddetti fattori comuni.
L’intervento del Prof. Reinhard Stelter si è concentrato in particolare sulla relazione coach-coachee, tra coach e cliente e sulla loro interrelazione. Qui il coach non è solo un facilitatore neutrale, ma anche un partner attivo nel processo riflessivo. Il coach diventa così un compagno umano. Il dialogo si svolge come un viaggio co-generativo e collaborativo in cui i coach danno molto di più di se stessi essendo testimoni attivi e condividendo partner.

Tradizionalmente, questo approccio è considerato pericoloso, ma in tempi di crescente complessità e incertezza, la compagnia diventa un rafforzamento della vita.

Hai dubbi o domande sui servizi, sugli eventi o sulle funzionalità riservate ai soci EMCC Italia? Scrivici un messaggio o un'email, i nostri volontari ti risponderanno appena possibile.

Invia messaggio whatsapp

Hai dimenticato la password?